Comuni

San Nicolò Arcidano festeggia Halloween con Maria punta a oru

Halloween-San-Nicol-Arcidano

SAN NICOLÒ ARCIDANO. la Proloco di San Nicolò Arcidano, (col patrocinio del Comune e la collaborazione della cooperativa Coagi) aggiunge al suo tradizionale calendario di eventi una nuova iniziativa: la festa di Halloween in maschera, una ricorrenza  ormai  tradizionale vista la recente diffusione anche al di fuori dei paesi anglosassoni. Ma non si mancherà però di celebrare per l'occasione anche una figura fantastica locale, quella di Maria Punta 'a Oru, la cui tradizione si sta perdendo ma che molti ricordano.

Già 15 anni fa un comitato spontaneo di ragazzi organizzò per due anni di fila un'iniziativa intitolata a Maria Punta 'a Oru. Oggi diversi membri di quel comitato sono diventati soci della Proloco e da qui nasce l'idea di “riesumare”  l'iniziativa per fare conoscere questa leggenda  anche ai più giovani.

La leggenda

Maria Punta ‘a Oru era una vecchia signora molto brutta, perennemente affamata (pare che fosse proprio morta di fame) che la notte del 2 novembre, per la festa di tutti i morti, passava nelle case per mangiare la pasta che secondo la tradizione veniva appositamente cucinata per i defunti. Per l' occasione si tiravano fuori le provviste accumulate durante l' inverno: meloni, uva passa, mele cotogne, melagrane, fichi secchi, ecc. Questi frutti venivano messi a tavola e mangiati insieme alla pasta , però bisognava lasciarne un po' anche a Maria Punta ‘a Oru. Chi non ne avesse lasciata una parte si sarebbe ritrovato un buco nella pancia, perché la vecchia Signora sarebbe andata a cercarlo nel suo letto e, con “sa punta ‘a oru” ( attrezzo in ferro con la punta ricurva che serviva per fare l'orlo, s'oru, alle corbole ed ai setacci fatti di giunco o erbe palustri ) o con uno spiedo (su schidoni ) gli avrebbe bucato la pancia per prendergli la pasta.

Il programma

  • ore 15:00 intrattenimento curato dagli animatori del centro d'aggregazione Coagi e rivolto soprattutto ai bambini delle scuole elementari (sfilata delle maschere, giochi di gruppo/quiz);

  • ore 17:00 intrattenimento per i bambini anche di età inferiore con musica, baby dance, giochi di gruppo, truccabimbi e distribuzione di caramelle e dolcetti;

  • ore 19:00 la Proloco intende offrire la cena ai bambini (verosimilmente pasta e una bibita);

  • a partire dalle ore 19:30 verrà dispensata la cena, una Spaghettata (gli spaghetti sono il piatto tipico della leggenda ) con polpette e vino.

  • Dalle 22:30 si esibirà il gruppo dancehall degli Isla Sound

  • durante la serata sarà possibile donare dei giocattoli usati che l'associazione consegnerà in beneficienza nei reparti pediatrici di diversi ospedali dell'isola.

Il tutto si svolgerà al  Palazzetto dello Sport  in via Linnaris. 

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.