Comuni

Cagliari, sì del consiglio comunale al "registro della bigenitoriatlità"

10-regole-genitori-separati-950x545

CAGLIARI. Il consiglio comunale di Cagliari dice sì alla mozione per l'istituzione del Registro della bigenitorialità: l'aula ha approvato il documento presentato dalla consigliera comunale di Fratelli d'Italia Stefania Loi, che prevede una sorta di anagrafe nella quale "mamme e papà separati possano avere un doppio domicilio", spiega la proponente. 

"Con questo sistema sarà più facile per entrambi i genitori prendersi cura dei propri figli, relazionandosi con tutte le istituzioni in maniera chiara e serena. Ogni decisione assunta dopo la separazione dei genitori, - prosegue l’esponente di Fdi – dovrà essere unanime. Dopo eventi traumatici, il processo di crescita di un bambino deve essere il più sereno possibile, non può essere che uno dei due genitori voglia prevalere sull’altro, creando conflitti, malumori e inutili tensioni”.

Per la Loi si tratta di "un punto di partenza molto importante. L’obiettivo è anche quello di definire un regolamento ad hoc e nominare la figura del Garante per l’Infanzia. Ovviamente, i genitori dovranno essere totalmente in regola con la propria posizione in relazione alla responsabilità genitoriale".


Copyright © 2017-2020 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.
Registrazione testata nr. 9/2016 Tribunale di Cagliari - Direttore responsabile: Enrico Fresu
Hosting: Aruba Spa - Serverplan srl - MainStreaming S.p.A