Culture

Nasce #BarettoOnAir, gli artisti cantano (live) da casa: l'iniziativa a Porto Ferro

1-Il-baretto-di-Porto-Ferro

CAGLIARI. "Restando a casa non ci possiamo fermare. Non ci dobbiamo fermare. E noi del Baretto vogliamo reagire alla situazione con tutte le nostre forze". Con queste parole gli organizzatori del Baretto di Porto Ferro hanno annunciato con un post nella pagina Facebook del locale la loro iniziativa che porta l'hashtag #ilBarettoOnair. Il progetto prevede una programmazione live, due giorni alla settimana, di artisti che si esibiranno tra le quattro mura delle loro case. Libera scelta sulla performance viene affidata al musicista che può decidere se fare un'esibizione in streaming, mandare un video montato, eseguire un solo brano o più canzoni. "Siamo partiti dalla fantastica iniziativa di Angela Colombino #musicachenonsiferma e, quasi per caso, abbiamo letto un post di Donato Cherchi che si proponeva di suonare in streaming... Allora ci è venuta un'idea: il Baretto è chiuso (fisicamente), ma vuole continuare a fare e promuovere la musica, quella vera, quella fatta da artisti che hanno qualcosa da dire".  

La rassegna virtuale è partita con un live degli Ok Ba mercoledì 1 aprile e anche se sullo sfondo del set non c'era il mare della spiaggia di Porto Ferro, si è percepita la volontà di stare uniti e farsi forza nonostante il coronavirus. Così come spiegano gli organizzatori: "Siamo chiusi e in stand-by con la programmazione dei live, come tutti quelli che fanno il nostro lavoro. Sono fermi anche tutti gli artisti, costretti ad annullare date già fissate. Siamo esattamente tutti nella stessa condizione: sulla stessa barca, in un mare in tempesta. Però è inutile lamentarci, a chi giova?". Tra i musicisti che parteciperanno all'iniziativa artisti sardi e dalla Penisola: Moses, Carlo Doneddu, Angela Colombino, Mowman, Forelock, Nanni Groove, Spacca il Silenzio, Andrea Cubeddu, Irene Loche, Mobili Trignani, Shelf, Miss Vaitea, Matu Y Pandilla, Veronica Sbergia e Max De Bernardi.