Storie

"Tenete in tasca un po’ di sole, ne avrete bisogno quando farà buio nella vostra vita": l'ultimo messaggio del poeta dei social

Max-Conteddu-sui-social

SINISCOLA. "Tenete in tasca un po’ di sole. Ne avrete bisogno quando farà buio nella vostra vita". Era l'8 febbraio. L'ultimo tweet, un testamento, di Massimiliano Conteddu, ucciso giovanissimo da un tumore che se l'è portato via in pochi mesi.

Max, sui social, aveva tantissimi follower: su twitter dispensava aforismi e massime che gli avevano creato un immenso seguito. Poi è arrivata la malattia. E tutta Italia attraverso le frasi brevi dei suoi cinguettii social ha seguito con apprensione la sua lotta contro il male che si è dimostrato incurabile e che gli aveva deformato il volto di giovane sfrontato, poeta e ribelle.

Abitava a Capo Comino, Siniscola. Da lì e da una stanza dell'ospedale San Francesco di Nuoro negli ultimi mesi ha raccontato della forza d'animo, della bellezza della vita. E il cordoglio di tanti è arrivato caldo e copioso, per il poeta di twitter. 

 


Copyright © 2017-2020 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.
Registrazione testata nr. 9/2016 Tribunale di Cagliari - Direttore responsabile: Enrico Fresu
Hosting: Aruba Spa - Serverplan srl - MainStreaming S.p.A