Sport

Marchisio dice addio al calcio: "Il cuore prevale sulla mente"

TORINO. Claudio Marchisio, 33 anni, dà il suo addio al calcio, dopo 13 anni di carriera, e lo scrive sul suo profilo Facebook, spiegando le motivazioni della sua scelta. Aveva iniziato a giocare alla Juventus dal 2006,  all’età di 20 anni aveva debuttato fra i professionisti.  Nell’aprile di quest’anno aveva subito un grave infortunio al ginocchio che lo aveva costretto a fermarsi. Oggi la decisione: “Lo faccio senza ripensamenti”, scrive, “insieme alla mia famiglia, che mi ha insegnato a guardare al futuro con curiosità, senza timore”

“Avevo fatto una promessa al bambino che sognava di diventare un calciatore. Avrei continuato a giocare fino a quando, mettendo piede in campo, avessi sentito la meraviglia del sogno che si stava avverando. Negli ultimi mesi ho vissuto un contrasto tra mente e cuore e ho capito che stavo venendo meno alla mia promessa. Ci sono momenti in cui è giusto che il cuore prevalga sulla mente, per questo preferisco fermarmi. Lo faccio senza ripensamenti, insieme alla mia famiglia, che mi ha insegnato a guardare al futuro con curiosità, senza timore. E allora grazie sogno! Perché mi hai dato forza, coraggio, successo e soprattutto mi hai reso felice!”

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.