In Sardegna

Imprenditori under 40 alla guida delle aziende agricole: il 20% sono donne

bandiere-coldiretti10

CAGLIARI. "Sono circa il 13% delle oltre 48mila presenti in Sardegna, le aziende agricole condotte da imprenditori giovani, ovvero di età inferiore ai 40 anni. Un dato più alto rispetto alla media nazionale che si ferma all’8%, e che detiene il primato a livello comunitario per numero di giovani agricoltori". Lo dice Coldiretti Sardegna nel giorno delle premiazioni dei giovani agricoltori innovativi e attenti al sociale e alla sostenibilità. Coldiretti precisa poi che "i giovani incidono in maniera rilevante in termini di valore prodotto: con loro, infatti, il contributo al valore della produzione raddoppia". E, in Sardegna, "il 20% delle aziende under 40 è condotto da imprenditrici donne".

“Questo conferma la necessità e l’importanza di favorire il ricambio generazionale per alimentare un modello di imprenditorialità agricola sempre più competitivo", afferma il delegato di Coldiretti Giovani Frediano Mura. Che aggiunge: "Oltre al fattore economico con i giovani crescono le percentuali delle aziende multifunzionali, che trasformano e vendono direttamente i propri prodotti. Cosi come sono più alte le percentuali delle aziende agricole attente alla sostenibilità e al recupero degli scarti di lavorazione”. 

Le premiazioni Oscar green sono state uno spaccato di questa nuova agricoltura. I finalisti conducono aziende multifunzionali che producono, trasformano e vendono direttamente i prodotti. Ma sono anche aziende sostenibili attente al risparmio delle risorse e dove sempre più spesso si valorizzano anche gli scarti di lavorazione.