In Sardegna

Allerta economica, Lancioni (Psd'Az): "Dalla Regione subito 15 milioni direttamente alle imprese"

Nanni-Lancioni

CAGLIARI. Nuove risorse per tutelare le categorie più deboli e promuovere iniziative di contenimento inerenti le inevitabili ricadute economiche sulle attività produttive derivanti dal Covid-19. È l’appello lanciato dal consigliere regionale Gianfranco Nanni Lancioni (Partito sardo d’Azione), nel corso della seduta della commissione lavoro, formazione professionale e cultura, con una promessa: "Non vogliamo lasciare soli imprese e lavoratori in una fase così delicata. È un impegno economico considerevole, sotto l’impulso della giunta e di tutta l’assemblea regionale, per iniettare nuovi finanziamenti a favore di imprese impegnate nei diversi comparti, dal turismo all’artigianato sino all’edilizia e all’agroalimentare. Tenuto conto che si dovranno privilegiare le aziende con sede in Sardegna, senza trascurare i dipendenti anche di quelle aziende con sede fuori dalla nostra isola. Deve essere un segnale risolutivo quello che intendiamo dare in questo momento di emergenza al sistema imprenditoriale isolano".

Per questo, all’interno della manovra discussa dal parlamentino sono state esaminate misure tese a sostenere tutti i settori produttivi. È solo un punto di partenza: "Sono previste, inizialmente, risorse pari a oltre 15 milioni di euro – sottolinea Lancioni – per supportare tutte le voci dell’economia sarda. Particolare attenzione dovrà essere dedicata affinché queste risorse vadano direttamente alle aziende, e i processi burocratici o del sistema creditizio, non vanifichi questi nostri sforzi".


Copyright © 2017-2020 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.
Registrazione testata nr. 9/2016 Tribunale di Cagliari - Direttore responsabile: Enrico Fresu
Hosting: Aruba Spa - Serverplan srl - MainStreaming S.p.A