In Sardegna

Cagliari, furto di gioielli sardi alla Marina: "Hanno rubato più di 20 fedi"

Furto-Silvia-Lai

CAGLIARI. "Mi hanno rubato un espositore di fedi sarde, forse approfittando di un momento di distrazione in cui stavo pulendo alcuni gioielli". È Silvia Lai, artigiana cagliaritana, a raccontare il furto che ha subito nel suo negozio della Marina, in via Napoli.

"Stavo pulendo alcuni gioielli con la lucidatrice che sta nel retro. Il macchinario fa molto rumore", ha raccontato Lai, "penso che in quei secondi, approfittando del baccano, siano entrati indisturbati e, dopo aver aperto la teca, abbiano preso tutto l'astuccio". Astuccio che conteneva circa 20 anelli e il cui valore era stimato intorno ai 500 euro. "Io faccio pezzi unici", ha spiegato l'artigiana, "penso non abbiano preso quelle fedi a caso: erano i gioielli più classici di tutto il negozio. Quelli più facili da rivendere. Non escludo che chi abbia commesso il furto fosse già stato qui". 

Articoli frutto del lavoro della commerciante che non nasconde la rabbia per il furto subito: "Mi infastidisce perché me li hanno soffiati da sotto il naso. Me ne sono accorta solo dopo. Certo non ci troveranno impreparati: dopo la denuncia installeremo telecamere di sicurezza nel negozio". 

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.