Sport

Quarta sconfitta di fila per il Cagliari, Ibra fa vincere il Milan per 2 a 0

ibrahim

CAGLIARI. Quarta sconfitta consecutiva per il Cagliari. L’anno era iniziato male dopo la batosta con la Juventus e prosegue anche peggio. Neanche i sei minuti di recupero bastano per fare una miracolosa rimonta. Rossoblù escono sconfitti per 2 a 0 contro il Milan di Pioli, che non trovava la vittoria da tre partite e si sblocca oggi nella prima partita del 2020 giocata in casa. E la Sardegna Arena “consacra” anche il ritorno in Serie A di Ibra, che segna il gol del raddoppio. 

Un Cagliari che sembra non trovare la luce in fondo al tunnel, dopo ben quattro sconfitte di fila, ed è costretto a ritornare con i piedi per terra, ancora fermo a 29 punti, ma sempre in zona Europa League nel giorno di chiusura del girone di andata. Se nel primo tempo entrambe le squadre hanno mostrato grande intensità e alti ritmi di gioco (con qualche difficoltà a sbloccare la partita), nella ripresa si mette subito male per i rossoblù, presi alla sprovvista nei primi secondi da Leao, che segna l’1 a 0 al 46’. 

Il Cagliari prova a reagire, prima con la rovesciata di Simeone, che però non trova la porta, poi con Faragò che tenta la conclusione al volo. Le occasioni però non arrivano e al 64’ ecco che Ibrahimovic fa una gran giocata che beffa Olsen e ritorna al gol in Serie A dopo sette anni. Sarebbero stati due in realtà, i gol, se all’83’ la rete di testa dello svedese non fosse stata annullata per fuorigioco. 

PRIMO TEMPO. Un primo tempo di grande intensità ed equilibrio alla Sardegna Arena, ma nessuna delle due squadre riesce a sbloccare il match. Cagliari pericoloso dopo appena 1 minuto dal fischio d’inizio: azione di Nandez che serve Joao Pedro in profondità, il brasiliano prova la conclusione ma la palla è messa in angolo da Romagnoli. 

La partita è iniziata con ritmi alti da entrambe le squadra, poche occasioni per i rossoblù ma tanto gioco nel primo quarto di gara. Occasione per il Milan con Hernandez al ’17, la salva Olsen. 

Al 20’ è Pellegrini a mettersi in mostra con una bella giocata: il cross arriva al centro dell’area di rigore, Romagnoli e Donnarumma si scontrano e Simeone può provarci, ma la palla è allontanata da Musacchio. Primo angolo della partita per il Cagliari al 22’, ma la difesa rossonera allontana di nuovo. Fase intensa della partita alla mezz’ora, quando una fiammata dei rossoneri fa tremare la Sardegna Arena. Due occasioni per il Milan, la prima con Ibra che sfiora il vantaggio ma Olsen la devia miracolosamente e la manda in angolo. Subito ci prova Leao di testa Il Milan non molla e chiude i rossoblù nella propria metà campo.

Un errore di Donnarumma al 38’ regala un’occasione al Cagliari con Nandez, che tenta il pallonetto ma il portiere riesce a tornare in porta e a salvare il risultato. Negli ultimi minuti il punteggio non si schioda dallo 0 a 0.

 

LE FORMAZIONI UFFICIALI. 

CAGLIARI (4-3-1-2): Olsen; Faragò, Pisacane, Klavan, Pellegrini; Nandez, Cigarini, Rog; Nainggolan; Joao Pedro, Simeone. Allenatore: Maran.

MILAN (4-4-2): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Hernandez; Castillejo, Bennacer, Kessie, Calhanoglu; Leao, Ibrahimovic. Allenatore: Pioli

 


Copyright © 2017-2020 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.
Registrazione testata nr. 9/2016 Tribunale di Cagliari - Direttore responsabile: Enrico Fresu
Hosting: Aruba Spa - Serverplan srl - MainStreaming S.p.A