In Sardegna

Edifici pubblici occupati da sgomberare: "A Cagliari 400 famiglia sulla strada"

 

 

CAGLIARI. Quattrocento famiglie cagliaritane rischiano di finire in mezzo alla strada. È l’effetto della circolare del ministero dell'Interno, risalente al 1 settembre 2018, che impone lo sgombero degli edifici pubblici occupati. Il tema è stato trattato di recente anche in Prefettura a Cagliari:  tra i casi presi in considerazione c’è anche la scuola di via Zucca  a Pirri, dove vivono quattro famiglie. La consigliera comunale dei Progressisti Anna Puddu ha presentato un’interrogazione urgente in consiglio comunale.

“Ci sono anche minori”, dice Anna Puddu, “il Comune deve trovare una soluzione a un problema che si pone per tutte le famiglie cagliaritane che hanno occupato gli stabili comunali”. La consigliera Puddu propone di mettere a disposizione tutti gli edifici di proprietà dell’amministrazione comunale che allo stato attuale sono chiusi.

“Siamo contrari a delle soluzioni tampone, siamo molto preoccupati: possiamo riconvertire gli stabili ad uso abitativo. Bisogna rilanciare una politica della casa: a Cagliari non si costruiscono alloggi da 20 anni”.


Copyright © 2017-2020 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.
Registrazione testata nr. 9/2016 Tribunale di Cagliari - Direttore responsabile: Enrico Fresu
Hosting: Aruba Spa - Serverplan srl - MainStreaming S.p.A