In Sardegna

San Sperate, rapina in casa di un'anziana: le tappano la bocca e fuggono con i soldi

san-sperate-rapina

SAN SPERATE. Rapina nella notte in una casa di San Sperate. La proprietaria, un'anziana vedova, si è trovata nel bel mezzo della notte con tre ladri nella camera da letto che rovistavano tra i suoi oggetti personali. I malviventi, poco prima, erano riusciti a entrare in casa da una finestra lasciata socchiusa. I rumori fatti al momento della ricerca di denaro o altri gioielli da rubare, però, hanno svegliato l'anziana, che ha urlato d'istinto ai tre di andarsene. A quel punto, per evitare che la donna attirasse l’attenzione dei vicini e per guadagnarsi la fuga, uno dei tre ha tappato la bocca della donna con una mano. Poi i tre, trovato ciò che cercavano, si sono dileguati. Fortunatamente l'anziana non ha riportato lesioni, solo un grande spavento. Alcuni elementi forniti nel suo racconto però potrebbero essere determinanti per le indagini: ha infatti sentito i tre pronunciare alcune frasi con forte accento locale, facendo intuire fossero giovani e italiani. Dalle prime ricostruzioni dei carabinieri di Iglesias giunti immediatamente sul posto è stato possibile appurare che i tre ladri conoscessero perfettamente le abitudini della donna e dove custodisse i soldi in casa. Le indagini, per il reato di rapina impropria, sono condotte dalla stazione dei carabinieri di San Sperate.

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.