Culture

Il dissing di Cool Caddish contro Horus? Una (lunga) pernacchia: il brano spopola sul web

 

 

QUARTU. Cool Caddish e Horus sono due degli artisti underground più conosciuti in Sardegna. Anche se per motivi molto diversi. Il primo è considerato il re dell'hip hop cagliaritano da diverse generazioni di fan, capace di raccontare la realtà sarda tra rime e ironia, sulla scena da più di 20 anni. Il secondo nel 2013, grazie ad alcune cover di brani ben più famosi, ha raggiunto la notorietà tra i più giovani. I due erano buoni amici finché - spiega oggi Caddish - "Horus ha iniziato a prendermi di mira sui social, forse anche perché in questo periodo sono di nuovo molto attivo sul panorama musicale". 

Ed ecco il dissing di Cool Caddish, "Cookie Monster", lungo due minuti e mezzo, subito pubblicato sul canale YouTube. La base parte, la musica è incalzante. Poi arriva: una pernacchia lunga quasi due minuti. Nessuna rima, nessun insulto. "Non mi spreco nemmeno, non voglio dare il via a una faida tra Quartu e Sinnai (residenza di Horus)", ha raccontato tra una risata e l'altra il rapper di Casteddu Limbo, "penso che sia il mio lavoro più geniale degli ultimi anni. Come la 'Merda d'artista' di Manzoni". E i fan di Caddish approvano. Nessun insulto personale o frecciatina tra una strofa e l'altra. E il brano è già virale. 

 

Cool-Caddish-vs-Horus

Ma il mondo della musica funziona così, specialmente nell'hip hop: avviare una faida con un altro artista è spesso un modo per farsi pubblicità, a colpi di insulti, canzoni in cui si lanciano frecciate (il cosiddetto "dissing"), con tanto di dichiarazioni pubbliche volte a screditare il rivale. Lo fecero anche gli Articolo 31 e Celentano nel 1993. Ma Horus si è scagliato "contro la zona dove abito, piazza 4 Novembre a Quartu - incalza Caddish - e contro persone a me care. Una cosa non molto furba visto anche che probabilmente qualcuno lo ascoltava a Quartu".


Copyright © 2017-2020 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.
Registrazione testata nr. 9/2016 Tribunale di Cagliari - Direttore responsabile: Enrico Fresu
Hosting: Aruba Spa - Serverplan srl - MainStreaming S.p.A