Storie

Il video-messaggio di Pierpaolo, malato di tumore: "Solidarietà incredibile, siete splendidi"

 

 

CAGLIARI. "Siete splendidi, abbiamo raggiunto 130 mila euro in una settimana". Ha gli occhi lucidi e parla con voce commossa Pierpaolo Piras, il cagliaritano di 42 anni affetto da un'aggressiva forma di linfoma chemio-resistente, che nei giorni scorsi era diventato il protagonista di una incredibile gara di solidarietà con donazioni da tutta l'Italia (QUI LA NOTIZIA).

La raccolta fondi, per lui, è l'ultima speranza: quella di riuscire a raggiungere i soldi necessari per la costosissima cura sperimentale chiamata "Car-T", che al momento è effettuata solo all'ospedale Sheba Medical Center di Tel Aviv. Finora, infatti, i cicli di chemio a cui si è sottoposto non sono serviti. Il linfoma non-Hodking di Pierpaolo è raro e purtroppo resiste anche alle terapie più aggressive. E ora resta solo la Car-T. Servono, però, 520 mila euro. Così la Sardegna intera, compreso il Cagliari Calcio, si è mobilitata per aiutare Pierpaolo. Che ora ha deciso di ringraziare tutti con un video-messaggio: "L’obiettivo è ancora distante - spiega sulla pagina creata per lui 'Aiutiamo Pierpaolo' - ma di questo passo sono sicuro che insieme a voi ci arriviamo, non è irraggiungibile. Ho bisogno ancora del vostro sostegno. Ho notato una fantastica manifestazione di affetto e solidarietà, la malattia mi è servita anche a riallacciare rapporti ormai persi. Ringrazio tutti". E poi la promessa: "Vi aggiornerò, passo dopo passo". 

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.