Italia e mondo

"Lavoro tra sardine, centri sociali e tossici": bufera sul post del presunto poliziotto

Claudio-Tweet-completo

BOLOGNA. "Ragazzi vi posto questa mia foto in un'operazione svolta proprio in quel di Bologna dove tra sardine centri sociali tossici e popolazione poco collaborativa non è proprio una passeggiata di salute. Vi abbraccio Amici". Un tweet corredato da una foto dove appare quello che sembra un agente di polizia con tanto di distintivo al collo e pistola in pugno, nella mano destra. Un exploit social sul quale la questura di Bologna ha avviato un'indagine interna: "Stiamo facendo degli accertamenti", ha spiegato il questore Gianfranco Bernabei a Repubblica, "per stabilire prima di tutto se si tratta di un poliziotto e se, in seconda battuta, il sito è collegabile a lui. Si tratta di dichiarazioni inopportune, ma dobbiamo prima stabilire queste due cose".


Copyright © 2017-2020 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.
Registrazione testata nr. 9/2016 Tribunale di Cagliari - Direttore responsabile: Enrico Fresu
Hosting: Aruba Spa - Serverplan srl - MainStreaming S.p.A