In Sardegna

Cagliari, lite per un piatto sporco nel centro di accoglienza rischia di finire a coltellate

Carabinieri-notte-uno

CAGLIARI. La lite per un piatto sporco rischia di finire a coltellate. Protagonisti del violento episodio due immigrati ospiti di un centro di accoglienza di via Redipuglia, a Cagliari. Qui, dopo una chiamata,sono intervenuti i carabinieri del Radiomobile di Cagliari.

Un extracomunitario del Ciad, di 21 anni, aveva appena cercato di accoltellare un coinquilino, un ventenne del Bangladesh. La sua colpa? Aveva lasciato un piatto sporco nel lavello: tanto è bastato all'aggressore per estrarre un coltello di trenta centimetri, 15 di lama, e tentare di colpire l'avversario. I gestori del centro hanno chiamato i carabinieri, che hanno avuto un bel po' da faticare per fermare il giovane: continuava a insultare e minacciare l'avversario. È stato arrestato.   

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.