Culture

Mika, il suo pensiero per Beirut: "La sofferenza è lancinante"

 

 

 

 

Mika ha espresso tutto il suo dolore e sgomento per quanto accaduto ieri a Beirut, la città dove trentasette anni fa è nato. Le enormi esplosioni che hanno colpito la capitale del Libano hanno provocato un bilancio di oltre 100 morti e più di 4.000 feriti. “Osservo e leggo con preoccupazione, tristezza e orrore gli eventi che si svolgono a Beirut", ha scritto sul suo profilo Twitter, "quello che è successo, vite ferite o perse per sempre, mi spezza il cuore. Non sappiamo ancora cosa sia successo, ma la sofferenza è lancinante”.

Il cantante e showman, che in questi giorni si trova in Italia per le selezioni di X Factor di cui sarà giudice a settembre, con una serie di tweet tra il francese e l'inglese questa notte ha ricordato inoltre una coincidenza che lo riguarda personalmente. Quattro anni fa infatti si è esibito a Baalbek, sempre in Libano: “Ho passato la mattina a guardare quelle bellissime foto. Finisco la giornata guardando le foto di Beirut oggi e ho i brividi. Il mio cuore è con Beirut e con il Libano”.