Culture

Il trio Appassionante canta "Hallelujah": "Dedicato agli eroi contro il coronavirus"

 

 

CAGLIARI. Il trio Appassionante formato dalla bolotanese Mara Tanchis, insieme a Stefania Francabandiera e Giorgia Villa ha voluto diffondere un messaggio di speranza e ringraziare tutti gli eroi che in questo momento lottano in prima linea contro il coronavirus. La loro interpretazione del brano "Hallelujah" di Leonard Cohen si è svolta all'interno dell'abitazione di ognuna delle tre soprano e le riprese sono state fatte con il cellulare da dietro il vetro della finestra con vista all'esterno. "Non abbiamo fatto niente di nuovo", spiegano, "ma l'abbiamo fatto con tutto il cuore, con l'unica speranza in un momento così difficile che arrivi al maggior numero possibile di persone. Vogliamo che sia un messaggio dagli italiani per l'Italia e dall'Italia per il mondo".

Il video con un montaggio semplice ma efficace ripercorre alcuni momenti della pandemia: le strade di Milano vuote, il Papa che prega solo in piazza San Pietro, le immagini del personale ospedaliero che nonostante stremato non perde la forza di andare avanti e continuare la battaglia. Queste le parole che Mara, Stefania e Giorgia hanno voluto scrivere per accompagnare il video sui loro social: "La superbia umana è in ginocchio davanti ad un microscopico nemico... I baci, gli abbracci, il semplice prenderci per mano e tutti quei gesti che ci fanno capire l'importanza di sentirci vicini sono finiti nel dimenticatoio. Siamo isolati, si, ma al di là degli interessi economici, sentiamo più che mai l'amore verso il prossimo perché se tu stai bene lo sono anch'io. Adesso vogliamo guardarci, toccarci, ascoltarci; ora ci accorgiamo di quanto siano preziosi un tramonto, un abbraccio; oggi ci accorgiamo della mancanza dei nonni, dei genitori, del sussurro della natura... insieme, inizieremo tutto da capo per riscoprire luoghi e tempi mai raggiunti prima! Con questo video va il nostro più sentito ringraziamento a medici, infermieri, operatori sanitari, vigili del fuoco, forze dell'ordine; a tutti coloro che ci garantiscono i servizi indispensabili, ai volontari, agli anonimi perché grazie al loro coraggio e al senso di responsabilità di ognuno di noi riavremo la nostra libertà #insiemecelafaremo".