Storie

L'argia nel pascolo: incontro di un pastore con la vedova nera del Mediterraneo

Argia

ONIFAI. Il suo morso difficilmente è letale, ma può esserlo: un'argia - nome sardo del latrodectus tredicimguttatus, o "vedova nera mediterranea - è stato trovata P.B., allevatore che stava facendo pascolare le sue pecore in agro di Onifai. Un eventuale attacco della femmina all'uomo , non è doloroso al momento ma successivamente provoca sudorazione, nausea, conati di vomito, febbre, cefalea, forti crampi addominali e nei casi più gravi perdita di sensi. I casi mortali ci sono stati, ma per fortuna sono molto rari. 

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.