Storie

Carabiniere ucciso a Orgosolo, dopo 56 anni la fidanzata siciliana depone una corona di fiori

Basilia-scaffidi-Lallaro

ORGOSOLO. Natale 1962: la bara con il corpo di Carmelo Natoli Scialli, carabiniere di 29 anni, torna a Piraino, il suo paese in Provincia di Messina. Il militare era stato ucciso in un conflitto a fuoco con due banditi nelle campagne di Orgosolo, in località Urgurui. Ad attendere la salma c'è l'inconsolabile fidanzata, Basilia Scaffidi Lallaro: si erano promessi eterno amore. E lei non ha dimenticato. Cinquantasei anni dopo, ora ottantacinquenne, è arrivata nel punto nel quale il suo uomo era stato abbattuto dai colpi dei malviventi per deporre una corona di fiori. Ieri la donna era con la figlia Antonella, avuta da un successivo felice matrimonio. Che non ha cancellato la memoria del suo amore di gioventù. 

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.