Storie

Ordinano 500mila euro di Nutella ma spariscono senza pagare: quattro arresti

nutella

BOLOGNA. Hanno ordinato alla Ferrero mezzo milione di confezioni di Nutella, arrivate nella loro sede fantasma a bordo di cinque tir. Ma tutti quei vasetti di cioccolato in realtà non erano mai stati pagati: gli assegni emessi erano scoperti. Così i carabinieri di Bologna hanno scoperto e fermato la banda che nel 2016 truffò la Ferrero per 500mila euro, fingendo di essere una società, la Fazenda Srl, interessata ad avviare la fornitura. Un primo ordine era andato a buon fine, regolarmente pagato proprio per far abboccare l'azienda. Poi ci fu quel secondo ordine, da mezzo milione di euro: in quell'occasione la merce fu consegnata ancora una volta al magazzino indicato dalla società fantasma, ma stavolta fu pagata con assegni scoperti.

Da quel momento i rappresentanti della Fazenda divennero irreperibili e scattò l'allarme. Le indagini degli inquirenti e l'operazione del Nucleo investigativo dei carabinieri, chiamata "Nocciola amara", hanno permesso di risalire ai responsabili e oggi sono scattati gli arresti per quattro persone (tre in carcere, una ai domiciliari): dovranno rispondere del reato di associazione a delinquere finalizzata a truffa e ricettazione. 

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.