Storie

Miracolo di Natale, raccolta in 15 comuni: "Sardi, donate per i più poveri"

MIracolo-di-Natale-scalinata-Bonaria

CAGLIARI. L'attenzione e il sostegno verso le povertà silenziose, nei confronti di quelle famiglie che ogni giorno vivono ai margini della società. La generosità dei sardi e non solo si concretizzErà anche quest'anno con la 22° edizione del Miracolo di Natale, promossa da Gennaro Longobardi e sostenuta fortemente dalla Caritas Diocesana. 

Mercoledì 19 dicembre 2018, dalle ore 9 alle 21, a Cagliari sulla scalinata di Bonaria e in contemporanea con altri 15 comuni dell'Isola avrà luogo la raccolta di generi alimentari, giocattoli e prodotti per bambini. Cagliari come capofila, insieme a Bosa, Decimomannu, Domusnovas, Guasila, Iglesias, Monserrato, Olbia, Porto Torres, Quartu Sant'Elena, Quartucciu, Sassari, Selargius, Sestu e Villacidro: la speranza di non essere soli, hanno ribadito Don Marco Lai e Gennaro Longobardi, per quelle persone che si rivolgono alle Istituzioni con lo sguardo perso nel vuoto. 

Anche l'arcivescovo Arrigo Miglio, alla presentazione dell'iniziativa,  ha ribadito l'importanza di recuperare e valorizzare l'umanità come punto saldo della manifestazione. Con lui Antonello Atzeni, responsabile del Centro diocesano di via Po  (a cui si rivolgono i bisognosi), che ha rimarcato l'esigenza dell'aiuto verso chi ha perso tutto, il lavoro e la dignità, con bimbi e famiglie a carico. "Abbiamo bisogno di prodotti per i neonati - ha detto il referente del Centro di smistamento - omogeneizzati, pannolini, ma anche prodotti a lunga scadenza e medicinali da banco". 
Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.