Sport

Doppio Ceppitelli, poi il Cholito: Parma-Cagliari finisce 1-3 (ma quanti episodi...)

cepp-gol

PARMA. Uno ha rischiato di far parte degli indisponibili, l'altro non segnava da marzo, quando ancora indossava la maglia viola. Luca Ceppitelli e Giovanni Simeone sono coloro che mettono la loro firma nella vittoria del Cagliari sul Parma al Tardini. Il capitano è stato l'autore della doppietta che ha risvegliato i rossoblù, atterrato in Emilia con alle spalle due sconfitte consecutive in casa. Il Cholito ha scacciato il timore di un possibile recupero dopo che Barillà aveva accorciato le distanze per gli uomini di D'Aversa. 

Ma la cronaca è ricchissima di episodi. A impensierire Olsen tre occasioni per il Parma, nei primi minuti. Lo spavento maggiore da una punizione a giro dell'ex Bruno Alves, che  stampa sul palo. Poi il Cagliari riesce a prendersi  un po' il campo. Grazie soprattutto a uno strepitoso Nandez, che sulla destra fa impazzire gli avversari e regala palloni in area ai compagni, Come quello che mette sui piedi di Ceppitelli, che insacca di piede. Pochi minuti dopo, al 30',  ecco il raddoppio: sempre Ceppitelli, ma stavolta di testa, insacca una palla morbida di Cigarini. 

Barillà accorcia le distanze, con un Parma che non ci sta a restare sotto e prende d'assalto la metà campo rossoblù. Ma è il Cagliari,  e siamo nel secondo tempo, a passare ancora: Simeone ruba palla a centrocampo e galoppa fino a metterla alle spalle di Sepe. Tre a uno. Un risultato che durerà fino alla fine. Ma nel frattempo viene annullato un gol di Bruno Alves per fuorigioco, viene assegnato e poi revocato un rigore in favore del Parma per un mani di Klavan in area e viene annullato un gol-sassata di Joao Pedro allo scadere. E non del novantesimo: perché tra Var e indecisioni -soprattutto sul rigore non concesso- i minuti di recupero sono stati 12. Forse un record.  

 

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.