Sport

Napoli-Cagliari, che stangata: due giornate a Ionita e Giulini multato

Napoli-Cagliari-3

CAGLIARI. Continua a fare danni il rigore (inesistente, per un fallo di mano di Cacciatore fuori area) concesso al Napoli a tempo abbondantemente scaduto nella partita di domenica contro il Cagliari. Vibranti, per usare un termine desueto, le proteste dei rossoblù che stavano pareggiando 1-1 una partita nella quale erano andati in vantaggio grazie al gol di Leonardo Pavoletti, poi pareggiato da Mertens. Il giudice sportivo ha inflitto due giornate di squalifica a Ionita "per aver, al 52° del secondo tempo, rivolto all'arbitro espressioni ingiuriose". Comminata anche una multa da 7000 euro alla società per un comportamento del presidente Tommaso Giulini che si sarebbe reso responsabile di aver "contestato l'atteggiamento arbitrale con atteggiamento polemico nei pressi dello spogliatoio del direttore di gara". Una giornata di squalifica, invece, per il tecnico Rolando Maran. Più 5000 euro di ammenda.

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.