Sport

Maran: "Battere la Juventus? Servirà un'impresa"

maran

CAGLIARI. Tutti convocati per Cagliari-Juventus. E torna anche Pavoletti. Domani alla Sardegna Arena va in scena l'attesa sfida contro la Juventus di Allegri, nell'anticipo della trentesima giornata di Serie A. Fischio d'inizio alle 21, nel fortino dei rossoblù, che però in questo caso dovrà fare i conti con i campioni d'Italia, che, anche se senza Cristiano Ronaldo, potrebbero mettere i bastoni tra le ruote alla formazione di Maran. "Dobbiamo essere forti e convinti di noi stessi - ha detto il tecnico rossoblù alla vigilia del match - fare le cose col coraggio giusto e con la voglia che ci deve contraddistinguere sempre. Le loro assenze in attacco? Dovrebbero giocare due elementi che sono stati titolari nell’ultima partita della Nazionale, dunque la caratura della squadra non cambia tanto". Una gara dal significato particolare per mister Maran, che ha definito "un sogno" quello di riuscire a battere la Juventus ma comunque "un'impresa, perché è la squadra più difficile da affrontare". 

Dall'altro lato c'è Allegri, tecnico bianconero, che dovrà fare i conti con i numerosi indisponibili per la trasferta alla Sardegna Arena. Oltre a CR7 non ci saranno Perin e Spinazzola, ma sono in dubbio anche Mandzukic e Dybala. 

E  domani il Cagliari scenderà in campo con una maglia speciale. Per la prima volta in Serie A uno sponsor ha scelto di rinunciare alla visibilità sulla maglia per promuovere un’iniziativa a sostegno del territorio: sul petto dei rossoblù non ci sarà così il logo Ichnusa, che accompagna la squadra dalla stagione 2016-17, ma la scritta #ILNOSTROIMPEGNO, iniziativa promossa con Legambiente, per invitare tutti i cittadini sardi a contribuire nel preservare le bellezze dell’Isola. Il messaggio è: "Basta un gesto piccolo ma concreto: raccogliere i rifiuti abbandonati che deturpano il territorio". 

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.