Sport

Incredibile Cagliari: Ceppitelli-Pavoletti e l'Inter affonda alla Sardegna Arena

pavoletti

CAGLIARI. Un Cagliari che non ti aspetti, sicuramente il migliore visto finora in questa stagione, mette sotto l'Inter alla Sardegna Arena. Una grande prova per i rossoblù che dopo un primo tempo giocato a ritmi altissimi e con poche sbavature sono riusciti a imbrigliare i nerazzurri impedendogli di raddrizzare la gara nella ripresa, addirittura sbagliando con Barella allo scadere un rigore che avrebbe potuto chiudere la gara in anticipo. 

Nel primo tempo è un Cagliari pimpante. Pressing fino all'area avversaria, fraseggi stretti e precisi, movimenti e tocchi veloci di prima qualità. L'Inter non è in palla e subisce le folate offensive di Barella e compagni che sbloccano la partita al 31' quando Cigarini, messo a terra da Skriniar (ammonito), calcia una punizione tagliata dalla destra che Ceppitelli non si lascia sfuggire anticipando tutti e infilando Handanovic. I rossoblù potrebbero addirittura raddoppiare due minuti dopo ma prima il portiere nerazzurro salva su Joao Pedro poi Faragò manda alle stelle la ribattuta. Al 38' però, in una rara incursione in area rossoblù, l'Inter trova inaspettatamente il pareggio con Lautaro Martinez che raccoglie di testa sul primo palo un cross dalla destra di Nainggolan. Al 43' però il Cagliari torna in vantaggio: Srna crossa in area per Pavoletti che, questa volta di piede gira in porta e supera Handanovic: grande gol che fa esplodere la Sardegna Arena. E i rossoblù vanno negli spogliatoi tra gli applausi scroscianti della Sardegna Arena.

La ripresa si apre con l'Inter che va subito a caccia del pari ma il Cagliari è ancora vivo e tiene in costante apprensione la difesa nerazzurra. Il ritmo rallenta un tantino ma la partita resta vibrante anche se i portieri restano poco impegnati. Lautaro Martinez è una spina nel fianco dei rossoblù. La partita fila così fino allo scadere ed è proprio un nuovo duello tra Lautaro e Cragno che all'85' si supera deviando sul palo una conclusione a botta sicura da pochi passi del puntero argentino. 

LE FORMAZIONI

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Srna, Ceppitelli, Pisacane, Pellegrini; Faragò, Cigarini, Ionita (Padoin); Barella; Joao Pedro (Despodov), Pavoletti. Allenatore Rolando Maran.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, de Vrij, Skriniar, Asamoah (Candreva); Vecino (Borja Valero), Brozovic (Ranocchia); Politano, Nainggolan, Perisic; Lautaro Martinez. Allenatore Luciano Spalletti.

I GOL

Al 31' punizione tagliata di Cigarini dalla destra, Ceppitelli incorna e incrocia mettendo in rete.

Al 38' l'Inter pareggia: crosso di Nainggolan dalla destra, Lautaro sul primo palo anticipa tutti di testa e beffa Cragno.

Al 43' il Cagliari torna in vantaggio: Srna mette la palla in area, irrompe Pavoletti che di piede gira in rete: gran gol, Handanovic è battuto.

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.