Sport

Beffa finale per il Cagliari: il Napoli passa solo al 91' con Milik

barella-nicolo-16-9

CAGLIARI. Una punizione di Milik al 91' condanna un Cagliari grintoso e sfortunato. I rossoblù, con le assenze pesanti di Srna, Ceppitelli e Pavoletti, hanno subito per lunghi tratti la squadra di Ancelotti ma non hanno mai rinunciato a pungere in avanti senza però concretizzare. 

La partita inizia con buoni ritmi ma senza grandi occasioni. L'unica capita al Cagliari. All’11’ palla persa dal Napoli, la raccoglie Farias che si invola verso la porta avversaria: il suo tiro deviato arriva a Faragò che vince un contrasto con Koulibaly e calcia forte costringendo Ospina al calcio d’angolo. Il Napoli si porta avanti creando insidie alla porta difesa da Cragno senza però creare vere occasioni da gol. Intorno alla mezz'ora la partita va avanti a singhiozzo a causa delle continue interruzioni di gioco per piccoli infortuni. Al 42’ una grande azione del Cagliari in velocità con Bradaric che serve Joao Pedro: palla al centro in area per Farias (che poi viene segnalato in fuorigioco), parata di Ospina sul tiro ravvicinato. 

Nel secondo tempo il Napoli parte a razzo e i primi cinque minuti (e qualcosa di più) sono da incubo per i rossoblù, che si salvano miracolosamente su due incursioni dello scatenato Fabian Ruiz e su una sassata fuori misura di Milik ben servito da Zielinski. Al 61’ il Cagliari riprende coraggio e si fa rivedere nei pressi dell’area del Napoli: un ottimo disimpegno di Barella, la palla arriva a Bradaric ma il suo tiro finisce alle stelle. Subito dopo è ancora Milik a impegnare Cragno. Al 67’ brivido per i tifosi della Sardegna Arena: Mertens per Milik che di testa manda la palla sulla traversa con rimbalzo sulla riga di porta. Quando tutto ormai sembra andare verso un pareggio che sta stretto agli ospiti, arriva la doccia fredda per i rossoblù. Al 91' Mertens si avvicina all'area rossoblù e viene steso fuori dall'area da Andreolli in scivolata. Punizione battuta da Milik che infila Cragno alla sua sinistra. Zero a uno. Il Napoli si porta via tre punti dalla Sardegna Arena.

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Pisacane (Cigarini), Romagna (Andreolli), Klavan, Padoin; Faragò, Bradaric, Ionita; Barella; Joao Pedro, Farias (Sau). Allenatore Rolando Maran.

NAPOLI (4-4-2): Ospina; Malcuit (Callejon), Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Diawara (Mertens), Zielinski, Fabian Ruiz; Ounas (Insigne), Milik. Allenatore Carlo Ancelotti.

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.