Sport

Il Cagliari gioca a Frosinone, trasferta laziale vietata per i tifosi della Torres

salvatore-sechi

SASSARI. Trasferta vietata ai tifosi della Torres per la gara di serie D con l'Albalonga in programma domenica 2 dicembre allo stadio Pio XII di Albano Laziale. "Un grave atto discriminatorio che lede la nostra immagine e i nostri diritti”, tuona il presidente della Torres, Salvatore Sechi. Il divieto - è spiegato sul sito della società sassarese - "giunge a seguito di un intervento diretto della Questura di Roma e non è legato in nessun modo alla gara in oggetto ma alla probabile presenza di tifosi del Cagliari, impegnati nella stessa giornata sul campo del Frosinone, sullo stesso tragitto"

"Ciò che è successo ci lascia sbigottiti e delusi – prosegue Sechi – perché in questo modo ci viene impedito di sostenere un campionato con uguali condizioni. Pensavamo che con la serie D avessimo superato questi problemi invece ci troviamo nuovamente di fronte ad una grave imposizione dall’alto. Ritengo che qualsiasi società, da quelle di serie A alla terza categoria, debba essere trattata allo stesso modo, così non è, e oggi ne abbiamo avuto conferma perché il divieto non si applica alle due tifoserie ma ad una sola, la nostra".

È previsto il divieto di vendita dei biglietti ai residenti della Provincia di Sassari: "Non si tratta solo di vietare una trasferta, in un momento importante per il nostro cammino e per motivi che non hanno nulla a che fare con il calcio, qui ci troviamo su un piano diverso. Questo atto, che arriva a due giorni dalla gara, lede in modo evidente le libertà individuali e lo fa in modo discriminatorio nei nostri confronti, nei confronti di tanti cittadini sassaresi che hanno l’unica colpo di amare i nostri colori e che già in gran numero, con biglietti di aereo e navi già acquistati, erano pronti a partire per sostenerci".

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.