Italia e mondo

Catalogna, gli indipendentisti trionfano alle urne: "Sconfitta la monarchia spagnola"

BARCELLONA. Riscossa del fronte indipendentista nelle elezioni per il rinnovo del parlamento catalano. La coalizione formata da Junts per Catalunya (il partito dell’ex presidente in esilio Carles Puigdemont), Esquerra Republicana del Catalunya dell’ex vicepresidente Oriol Junqueras (ora in carcere con l’accusa di sedizione e ribellione) e Candidatura d’Unitat Popular (Cup) ha ottenuto il 47,5 per cento delle preferenze incassando la maggioranza assoluta dei seggi, 70 su 135. Prima forza politica della Catalogna è però il partito centrista Ciudadanos guidato dalla pasionaria Inés Arrimadas che con il 25,4 per cento dei suffragi conquista 37 seggi.

Tracollo invece per i partiti tradizionali: il Partido Popular del premier Mariano Rajoy racimola appena il 4,2 per cento, mentre il Partito Socialista tiene botta con il 13,8 per cento. Straordinario il dato sull’affluenza che fa registrare il record dell’ 81,94 per cento sette punti in più rispetto al 2015.

“La Repubblica catalana ha sconfitto la monarchia del'articolo 155 - commenta su Twitter da Bruxelles Puigdemont - Ora serve una rettifica, una riparazione e una restituzione. La ricetta che Rajoy ha venduto all'Europa ha fallito. Ne prendano nota".

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.