Italia e mondo

Bimbo ucciso di botte a Novara, il compagno della madre tenta il suicidio in carcere

nicolas-musi

NOVARA. Ha tentato il suicidio nella sua cella Nicolas Musi, il ventitreenne arrestato a Novara per aver picchiato a morte il piccolo Leonardo, figlio della sua compagna. È successo intorno alla mezzanotte, quando l'uomo è riuscito ad annodare un lenzuolo alle inferriate per impiccarsi, ma è stato fermato in tempo dagli agenti di polizia penitenziaria. Musi, con problemi di droga e precedenti alle spalle, era stato arrestato venerdì scorso insieme alla sua compagna, madre del piccolo, Gaia Russo, ventiduenne, ai domiciliari in una struttura protetta perché incinta. 

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.