In Sardegna

Il sindaco di Monserrato si dimette a sorpresa: le accuse dei Riformatori "pesano troppo"

tomaso-locci

CAGLIARI. Il sindaco di Monserrato Tomaso Locci si è dimesso. "Una decisione sofferta", la definisce, ma arrivata già ieri in Comune, alla vigilia di Pasqua. "Ho protocollato le mie dimissioni dopo aver letto la nota del gruppo consiliare dei Riformatori", spiega Locci. Ed è proprio per gli attacchi a lui rivolti - all'interno del comunicato firmato dai consiglieri Valentina Picciau e Salvatore Zuddas - che arriva questa decisione inaspettata, che ha spiazzato tutti i cittadini. In tanti hanno pensato a un pesce d'aprile, ma il sindaco aveva già inviato la sua comunicazione ufficiale, con lettera ufficiale di dimissioni, ieri sera al Comune di Monserrato. Una crisi nell'aria già da tempo all'interno della stessa maggioranza della giunta Locci, che dopo l'allontanamento dei socialisti e gli ultimi screzi con i riformatori, è scoppiata nella decisione del sindaco di lasciare il suo incarico. 

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.