In Sardegna

Speranza fa tappa in Sardegna: il leader di Liberi e Uguali visita la miniera di Serbariu

Roberto-Speranza---miniera-Carbonia

CARBONIA. È iniziata con una "indimenticabile visita alle miniere di Carbonia" la due giorni in Sardegna del leader di Liberi e Uguali Roberto Speranza. Un incontro con le delegazioni sindacali delle vertenze industriali del Sulcis (un tempo bacino carbonifero, ora bacino elettorale del Movimento cinque stelle) e un'assemblea pubblica nella Grande Miniera di Serbariu con i candidati negli uninominali di Cagliari e Carbonia alla Camera Yuri Marcialis e Luca Pizzuto per ribadire ancora una volta che "la civiltà del lavoro e l'articolo uno della Costituzione sono la base della nostra democrazia".

In serata Speranza è atteso a Cagliari per una cena con la base del partito, ancora irrequieta dopo la scelta dei vertici nazionali di candidare il "paracadutato" Claudio Grassi come capolista nel listino della Camera per il Sud Sardegna. Decisione che ha provocato lo smarcamento del coordinatore regionale di Possibile, Thomas Castangia, e del deputato uscente di Art.1-Mdp, Michele Piras. Prima di lasciare il capoluogo alla volta di Ghilarza - dove farà visita alla casa di Antonio Gramsci - domani mattina il coordinatore nazionale di Articolo 1 incontrerà nella sede della Fondazione Berlinguer i ragazzi di alcune associazioni studentesche. Nel pomeriggio ultima tappa del viaggio nell'Isola con l'evento nella sala convegni del Polisoccorso di Alghero alla presenza dei candidati alla Camera nel proporzionale del Nord Sardegna Antonella Chirigoni, Danilo Idda e Domenico Serra.

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.