In Sardegna

Cagliari, spaccatura nel Psd'Az: i sardisti senza Chessa diventano "Autonomisti con Lussu"

Consiglio-Comunale-di-Cagliari

CAGLIARI. L'accordo tra Lega e Psd'Az è stato firmato, ma dopo la "cacciata" dell'assessore sardista Gianni Chessa dalla giunta comunale, all'interno del partito si è formata una spaccatura. Scegliere il partito o mantenere la poltrona? La consigliera sardista Monia Matta, imbarazzata dalla situazione, aveva chiesto 24 ore di tempo per decidere e capire come si sarebbe mosso il partito. E, scaduto il tempo, l'annuncio è arrivato. I sardisti si spaccano in due e tre dei consiglieri comunali eletti nel Psd'Az (la stessa Matta, Aurelio Lai e Francesco Stara) costituiscono un nuovo gruppo: "Autonomisti con Lussu". Ad annunciarlo è il capogruppo dei progressisti sardi Matteo Massa, che comunica stima e vicinanza politica per la presa di posizione dei tre consiglieri. 

"Tre colleghi consiglieri comunali eletti nel Psd'Az hanno rigettato le politiche xenofobe della Lega e hanno costituito un nuovo gruppo, "Autonomisti con Lussu", che sosterrà lealmente e con il consueto apporto costruttivo la maggioranza consiliare e il Sindaco" - scrive Massa - "A loro comunichiamo la nostra stima e la nostra vicinanza politica e personale per questa presa di posizione chiara e forte. Non sono soli in questa scelta di valori, dentro l'aula e fuori. Non sono soli tra i cittadini di ideali sardisti colpiti nel profondo dalla scelta dell'alleanza con Salvini". 
 
Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.