In Sardegna

Sbarchi Algeria-Sardegna in aumento, Minniti: "Duemila immigrati nell'Isola in un solo anno"

Migranti-immigrati-molo-Ichnusa-Siem-Pilot

CAGLIARI. Diminuiscono in Italia ma aumentano in maniera consistente in Sardegna. Gli sbarchi clandestini nell'Isola hanno raggiunto numeri importanti nell'ultimo anno, a differenza di quanto si registra nel resto d'Italia, dove invece il fenomeno è in diminuzione. Ad affermarlo è il ministro dell'Interno Marco Minniti, in risposta a un'interrogazione di Fratelli D'Italia in aula alla Camera. La rotta più battuta è sempre la stessa, ormai da mesi: Algeria-Sardegna. Nel 2017 si sono registrati quasi 2000 sbarchi di algerini nelle coste sarde. L'anno precedente erano stati 1225, mentre nel 2015 343. Un incremento notevole, che va in contrasto con i dati relativi al resto d'Italia.

Secondo Minniti “dal gennaio 2017 a oggi il flusso generale via mare ha registrato un decremento complessivo di oltre il 33% rispetto al 2016”. Dati che però non convincono il deputato sardo di Fratelli d'Italia Bruno Murgia, che, in una nota, polemizza sul presunto decremento di sbarchi: “Il flusso di migrazione dall'Algeria verso la Sardegna è aumentato del 500% in due anni, altro che decremento generale – spiega Murgia – Un peso che i sardi non possono sostenere ma che il governo si ostina a non contrastare”.

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.