In Sardegna

"Troppo chiasso": rinchiude i minorenni dentro il campo, la festa finisce a botte

vallermosa

VALLERMOSA. Non sopportava più la musica e il chiasso che proveniva da una festa di sedicenni, riuniti per l'occasione in un campo comunale. Così si è avvicinato al cancello e li ha rinchiusi tutti dentro, con una grossa catena. Poi però, dopo aver colpito un anziano (parente di uno dei ragazzi) che cercava di farlo ragionare, è finito a terra, preso a pugni da un diciassettenne. È successo a Vallermosa, in via Saragat, dove lo scorso sabato notte alcuni minorenni festeggiavano un compleanno. Sono scattate due denunce nella movimentata serata: una per il 46enne che, spazientito, aveva rinchiuso nel campo i ragazzi, e l'altra per il 17enne che, anche se intervenuto per difendere il parente di 70 anni aggredito, aveva colpito così forte l'uomo da provocargli serie lesioni. I carabinieri della compagnia di Iglesias sono arrivati sul posto e al termine di una lunga ricostruzione hanno deferito le due persone per violenza privata e lesioni personali. Al 46enne, preso a pugni da uno dei ragazzi presenti alla festa, sono stati assegnati 30 giorni di prognosi. 

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.