In Sardegna

"Studenti di Sestu sempre in ritardo a scuola per colpa dell'Arst", la denuncia di una madre

Pullman-pieni-Sestu-230919-2

Foto di stamattina, scattata nell'autobus diretto in via Brotzu da Sestu

SESTU. La scuola è iniziata da più di una settimana e i ragazzi che da Sestu prendono l'autobus dell'Arst diretto in via Brotzu sono arrivati in ritardo ogni giorno. La causa? "Pullman strapieni che arrivano oltre l'orario o nemmeno si fermano, costringendo gli studenti a entrare a scuola ogni giorno mortificati". È la denuncia di una madre di Sestu, Valentina Meloni Ruggeri, che racconta di un servizio trasporti "fortemente lesivo per il diritto allo studio dei ragazzi".

"La situazione dei trasporti pubblici a Sestu è insostenibile", spiega Ruggeri, "un ritardo sporadico è comprensibile, forse anche ammissibile, ma non si può accettare che su 7 giorni di lezione singola svolti, per 6 giorni mia figlia, e gli altri, sia arrivata con un ritardo minimo di 10 minuti, sino al culmine odierno di oltre mezz'ora. La spiegazione svolta in classe in quel lasso di tempo, chi potrà fornirla agli studenti assenti?".

"Per due giorni i ragazzi hanno raggiunto l'ingresso della scuola alle 8,39 quando sarebbero dovuti arrivare alle 8,10. Nel bus i ragazzi stanno tutti stipati, almeno in 150", racconta ancora Ruggeri, "altre volte la corriera nemmeno si ferma. Una mattina io e un'altra madre abbiamo occupato la carreggiata per bloccare il bus e far salire i ragazzi. Le portine non riuscivano a chiudersi. L'autista ha chiamato la stazione per spiegare che non sarebbe potuto partire con un carico del genere". 

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.