In Sardegna

Prezzo del latte, la proposta: "Subito vertice per firmare un contratto unico triennale"

past-latt1

CAGLIARI. "Un contratto unico triennale sul prezzo del latte". È la proposta dell’associazione “Più Sardegna”, che riunisce operatori e consumatori della filiera agro alimentare sarda, che ha notificato al ministro dell'Agricoltura Gianmarco Centinaio e all'assessore regionale Gabriella Murgia un'istanza in cui si chiede la convocazione urgente di un tavolo di confronto tra allevatori e trasformatori. L'obiettivo è quello di sottoscrivere un contratto unico regionale "di durata trienalle" prima dell'avvio della nuova campagna "valido per l’intero territorio regionale e per tutti i trasformatori caseari, sottoscritto, in rappresentanza degli allevatori, dal ministro Centinaio e dall’Assessora dell’Agricoltura". 

"Le parti politiche - si legge nella nota - devono essere i garanti degli accordi tra gli allevatori ed i trasformatori". Un piano di regolazione che - secondo l'associazione - non deve coinvolgere il Consorzio di Tutela.  "Proponiamo un’assemblea generale degli allevatori, da svolgersi il 31 Agosto a Tramatza, nell'ambito della quale potranno essere condivise le proposte, definite le più opportune azioni da intraprendere e la formazione di un unico direttivo regionale che li rappresenti in modo unitario nella vertenza". 

"Il contratto - continua l'associazione Più Sardegna - dovrà stabilire le regole dell'accordo, il prezzo di base del latte ovi-caprino, di quello destinato alle produzioni con denominazione protetta, prevedendo le rispettive quote di produzione, prescindendo, in tal modo, dai  Consorzi di Tutela, che dovranno occuparsi solo di quest'ultima". 

 

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.