In Sardegna

Ruba 200mila euro al disabile che le era stato affidato, indagata

Tribunale-Guardia-di-Finanza

CAGLIARI. Era l'amministratrice di sostegno nominata dal tribunale, colei che avrebbe dovuto tutelarlo. Invece una donna di un paese della provincia di Cagliari nel corso degli anni ha sottratto beni per oltre 200mila euro all'uomo affetto da disturbi psichici che le era stato affidato. Adesso è stata scoperta dalla Guardia di Finanza, su delega della Procura di Cagliari, e per lei è scattato il sequestro dei beni. La donna, approfittando del ruolo rivestito e della delega ad operare sui conti correnti, ha effettuato numerosi versamenti sui suoi conti correnti delle somme di denaro di proprietà del suo assistito, di cui aveva la disponibilità. Inoltre, si è appropriata anche del denaro proveniente dalla liquidazione di diverse polizze assicurative, e anche  dalla vendita di un terreno e di un immobile. Ora il gip ha fatto sequestrare tutto: conti correnti, polizze assicurative, beni immobili (fabbricati e terreni), nonché autovetture di proprietà della donna. 

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.