In Sardegna

Calci e pugni al padre anziano per 15 euro: arrestato un cagliaritano

Polizia

CAGLIARI. Suo padre non voleva dargli i soldi che gli servivano, così sono volati calci e pugni. È stato arrestato ieri mattina con l'accusa di maltrattamenti alla famiglia C.G., quarantaduenne cagliaritano che, dopo essersi visto negare il denaro dal padre, lo ha aggredito. L'anziano dopo essere stato picchiato è riuscito a fatica a rinchiudersi in casa e a chiamare il 113. Poco dopo una volante è arrivata sotto l'abitazione, dove ha trovato il quarantaduenne ancora fuori che aspettava suo padre per ottenere i soldi. 

Poco dopo C.G. avrebbe tentato di allontanare gli agenti della volante, raccontando che si trattava di un equivoco in quanto aveva chiesto a suo padre 15 euro e li aveva ottenuti. L'anziano però ha spiegato ai poliziotti che suo figlio aveva preteso poi altro denaro, motivo che avrebbe portato i due prima a una accesa discussione, poi alla violenza. 

C.G. era già noto alle autorità per una denuncia analoga di pochi mesi prima. Il padre ha raccontato che la situazione era divenuta ormai insostenibile, aggravata anche dalla condizione di dipendenza alcolica del figlio.

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.