In Sardegna

Forestali e telecamere per difendere Molentargius dagli incivili

 

 

CAGLIARI. Telecamere mobili e forestali in azione per combattere gli incivili di Molentargius. È la svolta arrivata oggi con la firma del contratto di alleanza tra la Regione e l'Ente Parco, uniti per combattere chi non rispetta l'ambiente. Il documento è stato firmato dal presidente Paolo Passino, il direttore dell'Ente parco Claudio Papoff, l'assessore regionale alla difesa dell'ambiente Gianni Lampis e il comandante del corpo forestale di vigilanza ambientale Antonio Casula. "C'è un'attenzione speciale per il parco, che nasce nell'area metropolitana più estesa della Sardegna - ha spiegato Lampis - il patto di oggi permetterà al corpo forestale di vigilanza ambientale regionale di dare il suo supporto a fermare tutte le (cattive) pratiche che mettono a rischio la sostenibilità ambientale". E se per l'assessore questa intesa potrebbe essere l'inizio di una collaborazione duratura, per Passino, invece, sarà forse il tassello conclusivo della sua presidenza: "Rimarrò qua fino a quando i sindaci che mi avevano eletto non mi chiederanno di andarmene. Ora i sindaci si riuniranno ma io avrò comunque il tempo di chiudere bilanci". 

molentargius-regione

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.