In Sardegna

Solinas ritira il ricorso contro il decreto sicurezza di Salvini: "Non ci interessa più"

Salvini-Solinas-oristano

CAGLIARI. Era stato un atto di resistenza della giunta di Francesco Pigliaru contro il governo legastellato e contro Matteo Salvini in particolare: un ricorso davanti alla Corte costituzionale per far dichiarare l'illegittimità del decreto sicurezza voluto dal ministro dell'Interno. "Il decreto Sicurezza", aveva spiegato Pigliaru,  "nasce da presupposti errati e sta danneggiando seriamente un sistema di accoglienza dei richiedenti asilo faticosamente costruito in questi anni grazie alla proficua sinergia di Regione, Comuni e Prefetture. Restiamo dell’idea che sia possibile attuare un processo di inclusione e integrazione". 

Ora la musica è cambiata a Villa Devoto: il presidente è Christian Solinas e tra i suoi primi atti, con la sua giunta, ha deciso di ritirarlo, quel ricorso: Secondo la Giunta, “non sussiste l’interesse alla prosecuzione del giudizio, in quanto l'ambito materiale di riferimento non rientra nella competenza legislativa della Regione e non pregiudica le prerogative regionali, o comunque non appare più di interesse”. Fine del contrasto sulle politiche per l'immigrazione tra Sardegna e Salvini. 

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.