In Sardegna

Conad compra Auchan, i sindacati: "Quale futuro per i dipendenti sardi?"

auchan

CAGLIARI. La vendita del gruppo Auchan alla Conad preoccupa anche in Sardegna. Sono quasi 750 i lavoratori coinvolti, suddivisi tra i vari ipermercati di Sassari, Olbia e Cagliari Santa Gilla e Marconi, che aspettano di capire con preoccupazione il piano industriale di Conad. "Quasi scontato il passaggio degli addetti secondo le procedure di Legge, art. 2112 del codice Civile - si legge nella nota dei sindacati - Diversa sarà la complessità dell’operazione secondo le Federazioni di Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e UilTucs Sardegna che, in stretto raccordo con le categorie nazionali, seguono la partita e attendono l’incontro nazionale e i relativi incontri territoriali per conoscere i dettagli del piano di acquisizione. È scontata la richiesta di salvaguardare i livelli occupazionali e salariali". 

“Con i suoi 77 punti vendita e 2 mila 200 occupati la Conad in Sardegna rappresenta una realtà leader del settore – hanno detto Nella Milazzo (Filcams), Giuseppe Atzori (Fisascat), Cristiano Ardau (UilTucs) sottolineando che “nelle diverse acquisizioni avvenute in passato la società cooperativa ha mantenuto tutti i posti di lavoro come nelle gestioni di periodi di crisi senza traumi e con la stipula di accordi sindacali”.

Il passaggio dei lavoratori dalla multinazionale francese alla Conad avrà necessità di una particolare attenzione perché si tratta di due realtà molto diverse: da una parte un unico gruppo nazionale, Auchan Retail Italia, dall’altra una società cooperativa articolata, con la società madre a Bologna più otto realtà territoriali fra le quali c’è Conad Tirreno, a cui fa capo la Sardegna. E ancora, nel territorio regionale, la diffusione di Conad è ramificata in altre singole società che gestiscono i punti vendita. “Dobbiamo seguire passo dopo passo gli sviluppi dell’operazione commerciale e il piano industriale che verrà presentato da Conad e se avrà riflessi sui lavoratori – hanno commentato i segretari regionali di categoria – . Il territorio ha bisogno di occupazione e di valorizzare anche nella nuova realtà Conad le professionalità maturate dai dipendenti Auchan”.

Nel frattempo, il sindacato si sta organizzando con attivi dei delegati e assemblee informative nei diversi punti vendita di Sassari, Olbia e Cagliari: “Cambiamenti di questo tipo implicano sempre un certo grado di incertezza e preoccupazione – hanno concluso Milazzo, Atzori e Ardau –. Come sindacati siamo pronti ad esercitare il nostro ruolo per agevolare questa importante operazione di acquisizione affinché i dipendenti non paghino scotti o costo e rimangano protagonisti nelle loro aziende.

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.