In Sardegna

"Noemi? Spero crepi, una napoletana in meno": l'incredibile caso del tifoso del Cagliari

Commento-Ivan-Serri

CAGLIARI. "Spero crepi quella bambina napoletana che hanno sparato, una napoletana di meno". Con annessi strafalcioni grammaticali: questo il commento di un tifoso del Cagliari, Ivan Serri, sulla pagina facebook della squadra dopo la sconfitta al San Paolo contro il Napoli, a seguito dell'assegnazione di un rigore contestato.

Commento-Ivan-Serri-unico

Il riferimento è al dramma della piccola Noemi, la bambina di 4 anni rimasta gravemente ferita da un proiettile vagante esploso durante una sparatoria di camorra. Il presunto tifoso rossoblù non si è fermato, ha anche continuato con gli insulti ai partenopei. Ma quei commenti indegni non sono passati inosservati. Le dichiarazioni del sardo trapiantato in Piemonte non sono passate inosservate e hanno scatenato l'indignazione del web. 

È anche stata pubblicata la foto dell'autore, che ha fatto scattare la caccia all'uomo. Ma è partita anche quella dei giornalisti. I cronisti della testata La Radiazza hanno rintracciato l'autore dei commenti, per chiedergliene conto. E lui ha risposto che il profilo gli sarebbe stato hackerato, quindi non sarebbe stato lui l'autore di quelle dichiarazioni. Che sia vero o no, comunque, ha presentato una denuncia ai carabinieri per furto del profilo. Che intanto è stato chiuso.  Ma non si placano comunque le polemiche per l'ennesimo caso di bestialità sul web. 

Denuncia-Serri

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.