In Sardegna

Primarie a Cagliari, Ghirra senior: "I 2 euro? Fondi trasparenti, non arrivano da Arcore"

Primarie-Cagliari

CAGLIARI. Chi a Cagliari ha votato alle primarie che hanno portato alla candidatura di Francesca Ghirra alla carica di sindaco per il centrosinistra, si sa, ha versato (almeno) due euro. Tante le critiche, soprattutto fra i commentatori di Facebook. A spiegare l'utilità del versamento è il padre della vincitrice, il giornalista e ex consigliere regionale Giancarlo Ghirra: "Certuni guardano a questo contributo come a un fatto negativo. Ma in realtà c’è un rovescio della medaglia. Con quel versamento si finanzia la politica in modo trasparente, volontario, direi quasi militante", è la spiegazione.

"Quando Barack Obama vinse le elezioni", aggiunge Ghirra senior, "i micro finanziamenti furono una delle chiavi del successo, frutto della partecipazione popolare anche finanziaria e non di potentati locali o nazionali o stranieri. Qui i soldi non arrivano da Arcore o da Mosca o Washington. Le primarie sono anche questo, oltre al lavoro di centinaia di persone impegnate volontaristicamente nei seggi. È la democrazia, bellezza". 

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.