In Sardegna

Giornata nazionale del paesaggio: "In Sardegna il turismo rapace non farà bene"

 

 

CAGLIARI. “Bisogna sensibilizzare tutti perché ciascuno di noi è coinvolto con le problematiche del paesaggio”. È questo l’obiettivo della terza edizione della giornata nazionale del paesaggio, in programma a Cagliari per giovedì 14 marzo. “È un’occasione di sviluppo, di coscienza, e la costituzione ci dice che il paesaggio è il patrimonio più vero - ha detto Maura Picciau, Soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio. Sulle problematiche esistenti nell'Isola però la soprintendente confessa: “Sono complesse. L’applicazione del piano paesaggistico regionale a volte scontenta, ma bisogna lavorare sul futuro perché un turismo rapace non farà bene”.

Maura-Picciau

 

Giovedì prossimo si inaugurerà la giornata con la presentazione del libro di Francesco Erbani “Non è triste Venezia. Pietre, acque, persone. Reportage di una città che deve ricominciare”, alle 17 nella basilica di San Saturnino, seguirà poi alle 18.30 la rappresentanza teatrale “Alberi e sogni” della cooperativa Cada Die Teatro, di e con Pierpaolo Piludu. Inoltre per l’occasione è stato pensato anche un concorso di idee rivolto ai giovani talenti suddiviso in quattro sezioni: narrativa, poesia, soggetto per cortometraggio o Graphic Novel, fotografia. La partecipazione è gratuita. 

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.