In Sardegna

Blitz antimilitarista in consiglio regionale, nove decreti di condanna

CAGLIARI. Nove decreti penali di condanna sono stati emessi dalla Procura di Cagliari contro un gruppo di antimilitaristi che il 29 maggio 2018 fecero un blitz di protesta, con tute, attacchinaggio e fumogeni, sotto il consiglio regionale, in via Roma a Cagliari. A centro della contestazione c'era l'accordo sulle servitù che era stato firmato dal presidente della Regione Francesco Pigliaru e dall'allora ministro della Difesa Roberta Pinotti.

Un protocollo che, stando agli annunci, avrebbe dovuto ridurre l'impatto delle attività militari in Sardegna ma che, secondo i manifestanti, era sono una inutile dichiarazione d'intenti.

  “I decreti di condanna non fermeranno la lotta alle basi”, è la replica dell’organizzazione A Foras, contra s’occupazione militare de sa Sardigna, che aggiunge: “la situazione non è cambiata di una virgola, non saranno questi decreti a fermare la nostra voglia di liberare questa terra dall’oppressione militare”. 

 

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.