In Sardegna

Cagliari, scippava e rapinava donne e anziani: in manette un diciottenne

squadra-volante-quest

CAGLIARI. È stato rintracciato un diciottenne responsabile di alcuni scippi e rapine avvenuti nei mesi scorsi. La polizia ha dato esecuzione a una misura cautelare dell'inserimento in comunità emessa dal tribunale per i minorenni di Cagliari, nei confronti del ragazzo, per reati commessi anche quando non aveva raggiunto la maggiore età. Tra le ultime settimane del 2018 e gli inizi del 2019, erano aumentati notevolmente gli scippi e le rapine ai danni di donne e di persone anziane, che in alcuni casi subivano lesioni, tanto da dover ricorrere alle cure mediche. Questi reati, commessi in quartieri del centro di Cagliari e anche a Quartu, da una prima analisi per il modus-operandi, sembravano compiuti dagli stessi individui: i testimoni li avevano descritti come soggetti giovanissimi e a bordo di una moto.

Le indagini si erano indirizzate verso alcuni individui, già conosciuti dagli agenti e, in particolare, verso il diciottenne, che nonostante la giovanissima età, era già noto alle forze dell’ordine per i suoi numerosi precedenti di polizia.

Già nel decorso mese di gennaio, personale del Gruppo Falchi della Squadra Mobile e della Squadra Volante, l’aveva deferito in stato di libertà alla competente Autorità giudiziaria, unitamente ad un altro giovane quindicenne, ritenuto suo complice nella commissione degli scippi.

Il diciottenne è risultato coinvolto in cinque furti con strappo, due rapine, e altri reati contro il patrimonio, tra cui la ricettazione di veicoli utilizzati per compiere reati della stessa natura.

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.