In Sardegna

La Chiesa di Cagliari: "Chi va agli incontri di quel prete sarà scomunicato"

Enrico-Maria-Roncaglia

CAGLIARI. Ha gravemente offeso Dio perché ha aderito al gruppo di adepti di don Alessandro Maria Minutella, scomunicato dal vescovo di Palermo  Corrado Lorefice il 15 agosto 2018  "per i delitti di eresia e scisma": don Enrico Maria Roncaglia finisce nel mirino della Diocesi di Cagliari.

La Chiesa del capoluogo sardo, per bocca del vicario generale monsignor Francesco Puddu, invita i fedeli "a non partecipare ai suoi incontri" previsti tra il 14 e il 15 febbraio in città, "per evitare di incorrere nella stessa sanzione canonica". Ossia ella scomunica. Perché è stato stabilito che "“l’assenso alle dottrine eretiche insegnate dal Rev.do Minutella e l’adesione formale allo scisma da lui perpetrato costituiscono una grave offesa a Dio. Ciò comporta, per chi compie tali atti, la scomunicalatae sententiae stabilita dal diritto della Chiesa”.

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.