In Sardegna

Cagliari, minacciata di morte perché denunciava violenze nella casa accanto

carabinieriaut

CAGLIARI. I litigi e le urla contro la sorella erano all'ordine del giorno, spesso talmente violenti da far sentire rumori inquietanti anche alla loro vicina di casa. Così lei aveva iniziato a preoccuparsi e a chiamare le forze dell'ordine per segnalare ciò che succedeva in quella casa. E lo faceva a ogni litigio. Un' "interferenza" insopportabile per Gianfranco Forte, cagliaritano di 54 anni, che da quel giorno ha cominciato a minacciarla e a perseguitarla. Spesso si fermava alla porta d'ingresso della sua vicina di casa e tirava calci nel tentativo di intimorirla. La donna però ha continuato a chiamare i carabinieri, per anni.

Finché ieri è arrivata l'ultima chiamata al 112. "Il mio vicino di casa sta aggredendo sua sorella", ha detto ai carabinieri. Dagli accertamenti è poi emerso che l'uomo era diventato un vero stalker, che minacciava di morte la vicina colpevole di aver segnalato alle forze dell'ordine i litigi tra i due. L'uomo è stato quindi arrestato e per lui è scattato il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla donna.

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.