In Sardegna

Condannato per pedofilia, invitato a un convegno della Curia di Sassari

Domenico-Pezzini-Sassari

SASSARI. Non sarà presente, per motivi di salute. Ma don Domenico Pezzini era tra i relatori del convegno, organizzato dall'Archivio storico diocesano di Sassari, dedicato a "Erberto, monaco cistercense e arcivescovo di Torres" tra il 1181 e il 1196. Un grande esperto del periodo medievale, Pezzini. Ma  anche condannato a dieci anni di carcere per pedofilia, con sentenza confermata dalla Cassazione nel 2014, quindi passata in giudicato. 

I vertici della Curia turritana, stando a quanto riporta La Nuova Sardegna in edicola oggi, non erano a conoscenza di questa macchia (indelebile) nel passato del prete. Era stato invitato perché profondo conoscitore del tema del convegno. In più in passato aveva tenuto lezioni di inglese all'Università di Sassari.

Il nome di Pezzini, di Borghetto Lodigiano e appartenente alla diocesi di Lodi , compariva sulla locandina dell'evento previsto per il 9 gennaio nella sala conferenze della Fondazione di Sardegna, a Sassari. Ma quattro anni fa era anche su un verdetto definitivo della Suprema corte, che lo condannava a dieci anni di carcere per violenza sessuale nei confronti di un ragazzino del Bangladesh, perpetrata tra il 2006 e il 2009, anche quando la vittima aveva meno di 14 anni. 

Non parteciperà: è sopraggiunta una malattia che gli impedisce di arrivare in Sardegna. E, fanno sapere dalla Diocesi, non sarebbe giunto comunque, visto che è emerso il suo "piccolo" problemino. 

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.