Comuni

Salvini scrive ai sindaci: "Combatto per voi". La reazione a Villanovaforru: "Pensavo a una trollata"

67732102101568304290381554142225112059346944o

CAGLIARI. "Caro sindaco ti scrivo". Inizia così la mail che stamattina sembrerebbe essere arrivata sulla casella di posta elettronica di tutti i comuni italiani. Ad aver sorpreso diversi sindaci che hanno letto il file, non è (solo) il contenuto quanto il mittente: l'ex ministro dell'Interno Matteo Salvini.

Il messaggio preimpostato dovrebbe aver raggiunto tutti comuni dello Stivale e le Isole. A meno che per ora l'unico che l'ha ricevuta non sia il sindaco di Villanovaforru, Maurizio Onnis. "È arrivata stamattina al nostro comune, ma anche ad altri. Ho controllato", assicura Onnis, "Ho pensato che fosse una trollata gigantesca. Forse però non lo è. Forse è davvero ciò che sembra: il tentativo di mantenere qualche posizione da parte di chi è fuori dai giochi. Per il resto ci si può sbizzarrire in illazioni e considerazioni varie".

 

Ecco il testo completo. 

"Caro Sindaco di VILLANOVAFORRU,

Ti scrivo dopo aver lasciato i miei incarichi di vicepremier e ministro dell'Interno.

Vorrei ringraziarTi per la collaborazione che ho potuto apprezzare nei circa 14 mesi di lavoro a Palazzo Chigi e al Viminale, indipendentemente dall'appartenenza politica. Ho messo tutto me stesso per valorizzare al meglio gli enti locali. Sono felice di alcuni finanziamenti ad hoc come le nuove risorse per la videosorveglianza, Spiagge Sicure, Laghi Sicuri, Scuole Sicure, fino ai fondi erogati contro il maltrattamento degli animali. Soprattutto, ho cercato di essere un interlocutore il più possibile attento e costante.

Sono soddisfatto, per esempio, del supporto che gli uffici del Viminale hanno fornito agli amministratori per utilizzare al meglio i circa 400 milioni erogati a favore dei Comuni sotto i 20mila abitanti come il Tuo. È stato un felice esperimento di sinergia tra centro e periferia, anche dal punto di vista dei rapporti, che spero non venga interrotto.

Non sono più vicepremier e ministro, ma continuerò a lavorare in Parlamento per gli enti locali e per il territorio. Già a partire dalla prossima manovra finanziaria mi spenderò in prima persona per evitare tagli o scelte che potrebbero avere ricadute negative. E poi ci impegneremo per non tornare ad un’immigrazione fuori controllo, che troppo spesso aveva ricadute drammatiche sulle città - soprattutto quelle piccole - e che costringeva troppi amministratori a subire delle scelte prese dall’alto, senza condivisione.

Intendo continuare la battaglia per dare sempre maggiori potere, tutele e dignità ai sindaci, che guidano la comunità grazie a un preciso mandato popolare, lavorando anche per restituire competenze, legittimità ed efficienza alle Province, che in alcuni territori erano l’unico collegamento fra Comuni e resto del mondo.

Grazie, in bocca al lupo per il Tuo lavoro e un abbraccio alla Tua comunità.

Senatore Matteo Salvini"

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.